• Serramenti in legno certificati ad Angri - Detrazioni fiscali

    Troiano Porte Expò – Garanzie certificate

    Gli infissi e i serramenti in legno certificati Angri (Salerno) prodotti e commercializzati dalla nostra azienda rispettano la normativa comunitaria in materia di serramenti. In particolare, i nostri prodotti garantiscono le prestazioni necessarie per ottenere i benefici fiscali in riferimento alla legge di stabilità n. 208 del 28 dicembre 2015, prorogata fino al 31 dicembre 2016.

    Ognuna di queste garanzie vi assicura che i serramenti forniti dalla nostra azienda offra il massimo del isolamento termico ed acustico e un abbassamento generale dei costi fissi della vostra abitazione riducendo drasticamente i costi in bolletta del riscaldamento.

    Di seguito passiamo a descrivere le caratteristiche dei serramenti in legno certificati Angri (Salerno).

    Permeabilità all’aria – I nostri serramenti sono garantiti rispetto la permeabilità all’aria, ciò significa che saranno realizzati e installati in modo tale da annullare la possibilità che ci siano degli spifferi che raffreddano l’abitazione.

    Tenuta all’acqua – Come la garanzia di permeabilità all’aria assicura che non vi siano spifferi e che non entri aria fredda in casa, la garanzia di tenuta all’acqua vi assicura che, qualsiasi siano le condizioni atmosferiche, non ci saranno infiltrazioni d’acqua attraverso gli infissi in casa vostra.

    Resistenza al vento - Garanzia che vi assicura la robustezza dei serramenti ai colpi di vento violenti

    Trasmittanza termica - Garanzia che vi assicura che gli infissi sono stati prodotti e installati in modo tale da abbattere la dispersione di calore verso l’esterno. 

AGEVOLAZIONE FISCALE 65 %

  • COSA È AGEVOLATO

    La sostituzione dei vecchi infissi con nuovi serramenti più prestanti e che rispondono ai requisiti di trasmittanza termica definiti dal Decreto 26 Gennaio 2010

    I BENEFICIARI DEGLI INCENTIVI SONO:

    Posso usufruire della detrazione del 65%:
    - i contribuenti;
    - persone fisiche;
    - professionisti;
    - società e imprese che sostengono spese per l’esecuzione degli interventi su edifici esistenti;
    - socio di cooperativa;
    - inquilino;
    - condomini.

    Documentazione da conservare a cura del cliente:

    • • L’asseverazione redatta da un tecnico abilitato (ingegnere, architetto, geometra o perito) iscritto all’Albo professionale, nella quale deve essere indicato il valore di trasmittanza termica dei nuovi infissi e che esso rispetti il limite riportato in tabella 2 del D.M. del 26 gennaio 2010.
    • • In alternativa, la certificazione del produttore dell’infisso che attesti il rispetto dei medesimi requisiti.


    Inoltre:
    un documento che attesti il valore di trasmittanza dei vecchi infissi
    redatto da un tecnico o in alternativa dal produttore dei serramenti.

    Pagamento

    • • È obbligatorio il pagamento con bonifico bancario o postale, in cui è necessario indicare chiaramente come causale il riferimento alla legge finanziaria 2007, il numero della fattura e la data, oltre ai dati del richiedente la detrazione;


    Occorre conservare anche i seguenti documenti:
    • Fatture;
    • Ricevuta del bonifico bancario o postale; ;
    • Originali inviati all’ENEA;
    • Ricevuta dell’invio effettuato all’ENEA (codice CPID).

    Documentazione da inviare per via telematica

    Occorre compilare ed inviare, entro i 90 giorni successivi alla fine dei lavori, l’ Allegato F esclusivamente attraverso l’apposito sito web relativo all’ anno in cui sono terminati i lavori (esempio per il 2015: http://finanziaria2015.enea.it).